Concerto di Kinga Glyk Trio

Viaggianote: Concerto di Kinga Glyk Trio

Internazionale Desk_1024x700px_Kinga-Glyk-Trio_1.jpg
Internazionale Desk_1024x700px_Kinga-Glyk-Trio_2.jpg
Internazionale Desk_1024x700px_Kinga-Glyk-Trio_3.jpg
Internazionale Desk_1024x700px_Kinga-Glyk-Trio_4.jpg
Internazionale Desk_1024x700px_Kinga-Glyk-Trio_5.jpg
Internazionale Desk_1024x700px_Kinga-Glyk-Trio_6.jpg
Internazionale Desk_1024x700px_Kinga-Glyk-Trio_7.jpg
Internazionale Desk_1024x700px_Kinga-Glyk-Trio_8.jpg
Internazionale Desk_1024x700px_Kinga-Glyk-Trio_9.jpg
Internazionale Desk_1024x700px_Kinga-Glyk-Trio_10.jpg
Internazionale Desk_1024x700px_Kinga-Glyk-Trio_11.jpg
Internazionale Desk_1024x700px_Kinga-Glyk-Trio_12.jpg
Internazionale Desk_1024x700px_Kinga-Glyk-Trio_13.jpg
E ora, dove andiamo?
Viaggianote: Concerto di Kinga Glyk Trio

Venerdì 17 marzo, ore 18:30
Kinga Glyk Trio
Kinga Glyk | basso
Piotr Matusik | tastiera
Irek Glyk | piano

Kinga Glyk, giovane bassista polacca, è l’astro nascente del jazz internazionale. Al T Fondaco è in scena con il suo trio proponendo un repertorio di brani jazz, blues e funk, tratti dall’album di debutto Rejestracja e dall’ultimo album registrato dal vivo intitolato Happy Birthday (2016).
Kinga Głyk, 19 anni, ha già suonato in più di 100 concerti in tutto il suo paese e all’estero, con eccellenti musicisti della scena musicale polacca. La sua avventura con la musica è iniziata all’età di 12 anni, quando è entrata a far parte del Głyk Pik Trio con il padre Irek e suo fratello Patrick. Nel 2015 ha avuto riconoscimenti dalle due più importanti riviste di jazz polacche: Jazz Top e Blues Top.

ph. Matteo De Fina