Grotte Di Elephanta

GROTTE DI ELEPHANTA

Internazionale Desk_924x530px_See-Elephanta-Caves.jpg
Una breve corsa in traghetto dal trafficato molo Apollo Bunder, vicino al Portale dell’India, consente di raggiungere un piccolo tratto di terra emersa. È l’isola di Elephanta, che i locali chiamano “Gharapuri” (città delle grotte). Si ritiene che questo sito mitico, costruito tra la metà del V e il VI secolo d.C., segni l’inizio del passato culturale e spirituale dell’India. Con esempi straordinari di arte rupestre ed elaborati rilievi, i due storici complessi grottali dell’isola raffigurano importanti figure dell’induismo e del buddismo. Inserite nell’elenco dei siti patrimonio dell’umanità, le grotte di Elephanta costituiscono una testimonianza, magnifica e puntuale, delle solide fondamenta culturali su cui poggia lo sviluppo del popolo indiano.